.

CARSO NATURA200

LA RETE NATURA 2000
IL SITO SIC-ZPS CARSO
IL PROGETTO “PIANO DI GESTIONE”
GLI HABITAT
LA FLORA
CHI SIAMO
PROCESSO PARTECIPATIVO

.

Algyroides nigropunctatus - P.Mazzei ©

.

.

ritorna alla homepage
accesso all'area riservata

slovensko

.

.

LA FAUNA

La ricchezza di habitat che caratterizza il Carso si riflette nell’elevata biodiversità della sua fauna poiché, oltre alle comunità proprie degli ecosistemi terrestri (boscaglia, landa, affioramenti rocciosi ecc.), sono presenti anche quelle legate agli ambienti sotterranei (grotte e cavità) e di acqua dolce . Questa condizione si accentua ancor più nelle aree interessate dalla presenza di acqua in superficie, bene tanto prezioso per la vita quanto raro sul territorio carsico.

I popolamenti animali contano specie provenienti da regioni faunisitcamente molto diverse fra loro, essendo quest’area un ponte naturale tra l’est Europa e la penisola italica.  Non deve stupire quindi la sovrapposizione di areali di specie balcaniche, come il sauro Algiroide magnifico (Algiroides nigropunctatus) o l’ortottero Stregona dentellata (Saga pedo), con altre di distribuzione molto più ampia come il rospo smeraldino, diffuso in Europa sia nel settore centro-orientale che mediterraneo.

Oltre a ciò non mancano presenze di particolare valore naturalistico come il serpente gatto (Telescopus fallax), il gambero di fiume (Austropotamobius pallipes f.) la cui presenza è esclusiva del torrente Rosandra, e numerose specie di chirotteri che occupano grotte, ruderi ma anche cavità di alberi come rifugio e che richiedono pertanto una protezione rigorosa.

Altri animali invece difficilmente osservabili in quanto di abitudini schive, come ad esempio lo sciacallo dorato (Canis aureus) o il gatto selvatico (Felis silvestris s.), trovano sul Carso un habitat favorevole alle proprio esigenze ecologiche. Analogamente avverrebbe per l’orso (Ursus arctos) sebbene il notevole disturbo antropico e l’urbanizzazione discontinua non consentano una frequentazione più assidua del territorio considerato.

Di seguito vengono descritte, con schede monografiche sintetiche, le specie di interesse comunitario (allegato I della Direttiva Uccelli, allegati II e IV della Direttiva Habitat) e altre specie rare, minacciate o caratteristiche del Carso.

space

Bivalvia

Malacostraca

Hexapoda

 

Cerambyx cerdo  Capricorno maggiore, Longicorno

Coenonympha oedippus  Ninfa delle torbiere

Eriogaster catax  Lanosa del prugnolo

Euphydryas aurinia  Scacchiera della Succisa

Euplagia quadripunctaria  Falena dell'edera

Leptodirus hochenwartii

Lucanus cervus cervus  Cervo volante

Lycaena dispar  Licenadelle paludi, Ramato delle paludi

Maculinea teleius  Azzurro della Sanguisorba

Morimus funereus  Cerambice funereo

Osmoderma eremita  Eremita odoroso

Proserpinus proserpinus  Sfinge dell’Epilobio

Saga pedo  Stregona dentellata

Zerynthia polyxena  Polissena

Osteychthyes

Amphibia

Reptilia

Aves

Mammalia

space

Galleria fotografica

space

Materiali e link utili

 

Generale

Database della biodiversità europea – EUNIS

ISPRA (ex INFS)

Il portale della fauna italiana

Iconografia della flora e fauna d’Italia

Programma europeo DAISIE per il controllo delle specie alloctone

 

Invertebrati

Moths and Butterflies of Europe and North Africa

EntomoInfo - Dipartimento di Biologia e Protezione delle Piante dell’Università di Udine

 

Anfibi e rettili

Società erpetologica italiana

Erpetofauna europea

Amphibians on the IUCN Red List

Associazione Tutori Stagni

Interventi di tutela e tecniche sperimentali di gestione della batracofauna in provincia di Trieste - N.Bressi S.Dolce A.Pillepich (6.2MB)

Osservazioni di Anfibi eRettili in grotta - N.Bressi e S.Dolce (7.2MB)

 

 

Uccelli

Associazione Studi Ornitologici e Ricerche Ornitologiche del FVG

Il sito del birdwatching italiano

 

Mammiferi
European Mammal Assessment

Regione Piemonte – Centro Chirotteri

Associazione Slovena per la ricerca e la conservazione dei Chirotteri

space

.

.

.

NATURA 2000

.

.

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

.